News From T-Shirts

@mottolese

(Dietro ogni notizia c'è una maglietta e dietro ogni maglietta c'è una notizia). http://t.co/vQtts8ewWv

Photos and Videos by @mottolese

  • Timeline
  • Gallery

per questa bella foto di #Balotelli non ci sono commenti.

  • 6 days ago via site
  • 34

Ma che belle idee hanno questi #streetartists.

  • 17 days ago via site
  • 38

Marcello Dell'Utri è tornato, ed ecco parte dei festeggiamenti previsti .

  • 29 days ago via site
  • 50

Ma la fantasia di uno #streetartist a che livello sta? #streetart

  • 29 days ago via site
  • 66

We like #twittao14 . #Mondiali2014 #MondialiBrasile2014

  • 34 days ago via site
  • 115

voglia di costruire...#graffiti #cosenza

  • 34 days ago via site
  • 48

Una magica foto di un giovanissimo Stanley Kubrick #geni

  • 34 days ago via site
  • 44

Federico Fellini faceva #casting , #provini e #udizioni sempre interessanti. #cinema

  • 35 days ago via site
  • 81

#papafrancesco oggi ha preso il bus? Ma non era sciopero? #bergoglio

  • 37 days ago via site
  • 44

How do you feel this morning? Dorothy Iannone #art

  • 39 days ago via site
  • 56

The next great moment in history is ours. Dorothy Iannone, #artist

  • 39 days ago via site
  • 56

#Writers can be arrested. #escif #streetart #graffiti #true

  • 41 days ago via site
  • 106

Cose che succedevano all'età della pietra. #Streetart #graffiti #sagacia

  • 41 days ago via site
  • 76

Juan Carlos abdica e nessuno gli farà mai più un inchino del genere...Lady Diana quando si inchinava. #re #spagna

  • 41 days ago via site
  • 50

Juan Carlo Re di #Spagna abdica. Ci piace ricordarlo così, impenitente donnaiolo alle prese con la giovane Lady Diana. Attenti alla faccia.

  • 41 days ago via site
  • 48

CIVITAVECCHIA, FORTI IRREGOLARITÀ SU 700 SCHEDE E VOTO FALSATO
Grasso: “Ricorro al Tar in nome della legalità e della correttezza”



"Non si tratta di un ricorso contro il Movimento 5 Stelle e il suo candidato sindaco ma di un tentativo di fare chiarezza, in nome dei principi di legalità e correttezza". Con queste parole Massimiliano Grasso, candidato sindaco a Civitavecchia per “La Svolta”, ha spiegato la sua decisione di ricorrere al Tar in merito all'esito delle elezioni amministrative che lo hanno visto superato dal candidato del 5 Stelle Antonio Cozzolino con uno scarto di appena 39 preferenze. "Un risultato dubbio – ha affermato Grasso nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina negli uffici del proprio comitato elettorale – considerata la situazione incredibile che si è venuta a creare dopo l'annuncio dei dati definitivi dello scrutinio". Sono oltre 700 i voti che non tornano tra verbali e registri.



Delle circa 160 schede contestate, invece, 70 riguardano l'ormai noto "caso Cozzolino" con l'omonimia tra il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Antonio e Maria Assunta, candidata consigliera tra le fila de La Svolta. Grasso contesta anche la mancata trascrizione di almeno 4 verbali ed alcuni episodi a suo giudizio poco chiari verificatisi la notte dello spoglio. Alcuni presidenti di seggio, infatti, si sarebbero rifiutati di timbrare le schede da inserire tra quelle contestate (in questo caso Grasso ha affermato di essere intenzionato a procedere anche in sede penale) e di circostanze anomale che si sarebbero verificate ai seggi 9 e 39. Tutti episodi da chiarire mentre intanto martedì verrà depositato il ricorso, preparato dall'avvocato Giuliano Gruner, al Tribunale Amministrativo del Lazio.



Il procedimento dovrebbe avere tempi brevi, con un quadro definitivo che si potrebbe avere entro un massimo di 6 mesi. Non è comunque prevista alcuna sospensiva e dunque l'8 giugno si andrà regolarmente alle urne per scegliere chi sarà il prossimo sindaco di Civitavecchia tra Antonio Cozzolino, a cui Grasso non ha risparmiato i complimenti per il risultato ottenuto, e Pietro Tidei. Una scelta per cui Grasso non ha indicato ai suoi alcuna preferenza, lasciando libero di decidere il proprio elettorato. "Si tratta – ha detto Grasso – di due candidati che rappresentano la politica che cercavamo di cambiare: da una parte Tidei e il suo passato, dall'altro l'antipolitica e la protesta dei grillini". Tuttavia, qualunque sarà il risultato delle urne, per il presidente de La Svolta si tratta di un risultato sub iudice "in quanto – ha affermato Grasso – sono convinto che, al massimo entro la prossima primavera, Civitavecchia tornerà a votare".

  • 44 days ago via site
  • 45

Expo, non solo Milano

Le aziende di Roma e del Mezzogiorno si stanno

mobilitando in vista dell’Expo 2015. Margherita

Boniver illustra le finalità del consorzio Hero



Hero (Hub for the Expo in Rome) è un centro di raccordo tra Roma,

le regioni del centro-sud d’Italia, le aziende estere e le istituzioni

che saranno coinvolte dai grandi eventi ospitati dall’Italia nei

prossimi mesi: l’Expo di Milano nel 2015, ma anche il semestre

italiano di presidenza dell’Unione europea, l’Asem, incontro tra i

paesi di area asiatica e paesi di area europea previsto per il prossimo

novembre, e l’ostensione della Sacra Sindone, tra aprile e agosto del prossimo

anno. Hero, formato da professionisti del marketing, della comunicazione, della logistica,

del turismo e del mondo legale, si pone due obiettivi fondamentali: affiancare

le ambasciate nella gestione delle numerose delegazioni che verranno nel nostro

Paese e fare da punto di unione tra gli imprenditori internazionali, le Regioni

e i Comuni centromeridionali, agevolandone i contatti in modo da attivare collaborazioni

e progetti. «La sua missione – spiega Margherita Boniver, advisor del consorzio

– è quella di anticipare le esigenze, ideare proposte, facilitare i contatti e

promuovere opportunità di dialogo tra tutti gli attori coinvolti, per far sì che anche

le regioni fisicamente più distanti dall’evento di Milano abbiano la loro visibilità».



Un evento come Expo potrà rappresentare davvero un’opportunità di rilancio

per la nostra economia?

«Certamente sì. L’Esposizione dovrà essere una componente cruciale del processo

di ripresa del sistema Paese, ponendosi come un potente stimolo alla crescita, all’attrazione

di investimenti e di flussi turistici, obiettivi riassunti nell’Agenda Italia

2015, il master plan dei progetti promossi dal governo per la piena valorizzazione

delle ricadute economiche dell’Esposizione universale. Gli investimenti dei partecipanti

internazionali a Expo sono stimati in più di 1 miliardo di euro. Il contributo

dell’afflusso dei visitatori alla crescita del settore del turismo è stimato in oltre

4 miliardi di euro. Sui 20 milioni di visitatori attesi, il nostro Ministero degli

esteri prevede che oltre 6 milioni verranno accolti con pacchetti turistici dedicati

che coinvolgeranno l’intero territorio nazionale e specifiche politiche di facilitazione

per la concessione dei relativi visti. Si tratta di numeri impressionanti che

fanno capire la dimensione di una sfida che dovrà coinvolgere l’intero Paese».



Quali eventi avete in programma nei prossimi mesi in vista di Expo?

«Hero sta allestendo una serie di tour e di programmi personalizzati per i visitatori

dell’Expo, coinvolgendo istituzioni sul territorio, soggetti privati, grandi eventi

culturali e sportivi. Gli esempi sono già molti: Lazio, Salento, Reggio Calabria,

Ischia e la costiera amalfitana, e poi i grandi festival come il Maggio musicale fiorentino,

il Festival di Spoleto e l’Umbria Jazz. Sarà proposta una speciale visita fuori

dall’orario di apertura dei luoghi segreti dei Musei Vaticani e un interessante

tour della Napoli insolita. Ed è solo l’inizio».



Nicolò Mulas Marcello

  • 45 days ago via site
  • 60

Alti e bassi...#magliette per donne evolute. T-shirts

  • 45 days ago via site
  • 41

#IO #NOI #TU bellissima illustrazione di Beppe Giacobbe

  • 48 days ago via site
  • 44

Grazie ad perviene questa foto da #Milano che ci fa pensare a #katemoss e a un sacco di guai belli. Brava Anna, bello scatto.

  • 49 days ago via site
  • 63