"A Roma è tutto pieno di papabili e introvabili"